logo

Villa Bernese

Villa Bernese

La settecentesca villa di campagna, immersa in un vasto parco naturale che si affaccia sulla sottostante Val Sangone a sud e sull’arco alpino piemontese a nord, è il luogo ideale per organizzare in ogni periodo dell’anno eventi, matrimoni, ricevimenti, congressi ed incontri di lavoro.

L’impianto settecentesco costituito da due edifici separati, è stato oggetto nel tempo di molteplici rifacimenti e ampliamenti sino ad assumere l’attuale aspetto.

L’edificio nel tempo fu di proprietà dei Marchesi Asinari di Bernezzo, i quali si dice che avessero scelto questo luogo perché da questa posizione dominante sulla vallata, potevano avere un maggior controllo sul lavoro svolto dai mezzadri nei campi. L’intera proprietà a quell’epoca si estendeva fino in prossimità dell’antico nucleo urbano di Rivalta Torinese.

Tra i più illustri proprietari che si sono succeduti su questa dimora compare il nome di Vittorio Emanuele II°, primo re d’Italia, che nella seconda metà del 1800 la adibì a tenuta di caccia e ne fece dono alla signora Rosa Vercellana, meglio nota come “La Bela Rosin” a cui il Re concesse poi il titolo di “Contessa di Mirafiori e di Fontanafredda”. Tale residenza, che provabilmente appartenne al patrimonio privato del Re, fu uno dei luoghi dove Vittorio Emanuele II amava rifugiarvisi per dedicarsi alla caccia, passione che gli permetteva di sfuggire alla vita di corte.

La villa, situata sulla collina morenica tra i comuni di Rivalta Torinese, Villarbasse e Rivoli, a poco più di 2 Km dal centro urbano di Villarbasse, è facilmente raggiungibile da Torino tramite le tangenziali nord e sud in direzione Rivoli.

A soli 20 km dal centro di Torino, lontano dal caos della città, è un luogo tranquillo e gradevole dove organizzare e trascorrere eventi unici.

Per informazioni, +39 349 2188022

www.locationvillabernese.it

Matrimoni presso Villa Bernese