logo

Istantanee

davide posenato fotografo matrimonio torino istantanee blog

Istantanee

Il giorno del primo incontro con i clienti parte da una chiacchierata generica, per cercare di capire se siamo sulla stessa lunghezza d’onda. Al di la del lavoro, è sempre necessario “piacersi”. Il passo successivo sarà la visione di un audiovisivo contenente il racconto di un intero matrimonio. A tal proposito, concedetemi un piccolo consiglio: diffidate da chi vi propina il classico “best of”, e chiedete sempre di valutare un lavoro completo! Se oltre a piacerci a vicenda rimanete anche colpiti dal lavoro, possiamo iniziare a discutere di eventuali servizi aggiuntivi: uno di questi, in particolare, ci sentiamo sempre di suggerire caldamente: le istantanee!

Cosa sono?

Avete presente le buone vecchie “Polaroid”? Ecco, queste. Ricordate la scatola di mamma e papà in cui erano contenute queste piccole meravigliose fotografie? E la loro tipica “banda bianca” su cui venivano scritti luogo e data dello scatto? Proprio loro. Quello che probabilmente non riuscite ora ad immaginare è il successo che questa chicca avrà al vostro matrimonio.

Antico o moderno?

Anzitutto dobbiamo scegliere se utilizzare le “Polaroid” originali o le “Instax Wide” di Fuji. Nel primo caso l’effetto “vintage” è assicurato, ma sono necessarie delle accortezze speciali poiché le pellicole sono decisamente delicate e hanno bisogno di circa 30 minuti per essere pronte. Ah, dimenticavo, costano anche più care… Nel secondo caso avremo un prodotto più moderno, un formato rettangolare più ampio, e le foto saranno pronte in soli 5 minuti. L’effetto finale sarà pressoché identico, in termini di gradimento.

Come funziona il servizio?

Il giorno del matrimonio, indicativamente a partire dal momento dell’aperitivo, inizieremo a scattare le fotografie istantanee, parallelamente al servizio tradizionale. Quando saranno pronte avremo due possibilità, entrambe validissime e d’effetto:

  1. allestire un guestbook e posizionarlo su un tavolino dedicato, lasciando accanto qualche penna colorata in modo che gli invitati possano lasciare un commento “di pugno”;
  2. appuntare le immagini su un pannello o un filo, facendo così in modo che gli invitati possano portarsi a casa un bel ricordo della giornata.

Cosa scegliere?

Voi cosa preferireste, in qualità di invitati? Quella sarà la strada giusta. In ogni caso quando si sceglie questo tipo servizio bisogna essere consapevoli che non lo si fa per le qualità tecniche o artistiche che racchiude, ma per  il valore aggiunto in termini di effetto scenico e per quella ventata di “vintage” che non fa mai male!

Davide Posenato fotografo matrimonio al castello torino federica daniele istantanee

dalla gallery di Federica e Daniele, 17 Settembre 2017


Buona luce a tutti!

Davide PosenatoFotografo Matrimonio Torino

 

 

 

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.