logo

Il “piano B”

Davide Posenato fotografo matrimonio torino ombrello piano B evidenza

Il “piano B”

La fase dei preparativi del matrimonio è sempre concitata. Bisogna pensare a decine di aspetti in grado di soddisfare gli sposi, le tasche, il buonsenso, gli invitati. E quando è tutto pronto, il fatidico giorno si avvicina. Avete organizzato un bellissimo evento all’aperto, con tanti di quei meravigliosi drappeggi che riparano dal caldo sole di Giugno, e l’aperitivo preparato sul momento dal casaro e dal sushiman, e i bimbi che giocano allegramente nel verde prato della location. Fantastico, davvero. Però, quel giorno, piove. E il “piano B” non vi va proprio giù.

Il cambiamento

Da qualche tempo a questa parte non facciamo altro che lamentarci del cambiamento climatico, eppure non ce ne siamo ancora fatta una ragione. Sapete, ad esempio, quanti giorni di pioggia ci sono stati a Torino e provincia nel 2017, da aprile a settembre? 50! (Fonte 3B Meteo) Come si dice in questi casi… “non succede, ma se succede?

Pianificare!

Durante l’incontro preliminare, in cui svisceriamo tutti gli aspetti del servizio fotografico matrimoniale, tiriamo sempre in ballo l’argomento del “piano B“. Ci sono moltissime location che, in caso di pioggia, si prestano meravigliosamente per essere utilizzate come set, facendo piacevolmente dimenticare il maltempo (vedi, ad esempio, questi scatti al Castello di San Sebastiano da Po). In altri casi, sopratutto quando parliamo di agriturismi, dover trovare una soluzione alternativa è d’obbligo. E trovarla insieme è il modo migliore per tranquillizzare gli sposi, facendo loro capire che porteremo a casa il risultato in ogni caso.

Quindi?

Fuori le idee, dunque, e cerchiamo un posticino che possa accoglierci per scattare le foto: la nostra soluzione preferita? Il centro storico di un paese vicino, con un bel porticato. Cosa portare? Quell’ombrellino che l’atelier vi  ha dato insieme al vestito, e che avete nascosto in fondo all’armadio, rifiutandovi di prendere in considerazione l’idea di doverlo utilizzare.

Un valore aggiunto

Lo so, è difficile. Ma solo perché nel vostro immaginario sarebbe dovuta essere una giornata meravigliosa, a tutti i costi. E chi ha detto che una bella rinfrescata non sia una bella cosa? O Essere al riparo dalle assetate zanzare? O ancora, che le donnine non rimangano incastrate nel terreno con i loro funambolici tacchi 12?

Insomma, ci sono diversi aspetti positivi, ed è innegabile. Basta valutarli oggettivamente. E siamo pronti a darvi una mano!

davide posenato fotografo matrimonio torino valentina andrea piano B

dalla gallery di Valentina e Andrea, 4 Giugno 2016


Buona luce a tutti!

Davide PosenatoFotografo Matrimonio Torino

 

 

 

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.