logo

Megapixel… tanto è meglio?

davide posenato fotografo bambini torino megapixel

Megapixel… tanto è meglio?

Tra gli aspetti da considerare se stiamo per acquistare una nuova macchina fotografica c’é sicuramente il numero dei megapixel. Quello che, invece, non dobbiamo fare è decidere solo sulla base di questo aspetto.

Una piccola parentesi tecnica trattata in maniera decisamente spiccia, giusto per avere un’idea generale. Il sensore della macchina fotografica, che sia APS-C (circa 16x23mm) o FullFrame (24×36 mm), è un rettangolino di silicio che contiene al suo interno un certo numero di fotodiodi sensibili alla luce. Questi minuscoli componenti hanno il compito di raccogliere il segnale luminoso che passa attraverso l’obiettivo. Quando premiamo il pulsante di scatto questi fotodiodi raccolgono le informazioni, le convertono in un segnale elettrico che verrà poi elaborato dal software della fotocamera, che produrrà un’immagine composta da una serie di punti (i pixel).

La dimensione del sensore ci indica semplicemente l’ampiezza dell’area in cui le nostre immagini verranno impresse. Viene molto facile pensare che un sensore grande, FullFrame per dirlo da fighi, sia migliore di un piccolo APS-C. E in linea teorica è così. Ma non è la sola dimensione del sensore a fare la vera differenza.

Tanti megapixel, sinonimo di qualità o specchietto per le allodole?

Immaginiamo di avere tra le mani una macchina fotografica FullFrame da 16 Megapixel e una APS-C da 24 megapixel. Paradossalmente, la reflex con il sensore più grande (24×36 mm) ha un numero minore di megapixel rispetto alla APS-C dotata di un sensore di dimensioni più piccole. Questo perché, sul sensore più grande, sono stati utilizzati dei fotodiodi di dimensioni maggiori, che hanno il grandissimo vantaggio, tra gli altri, di produrre meno “rumore fotografico” (quei fastidiosissimi puntini che sgranano l’immagine), sopratutto in condizioni di scarsa illuminazione. Dall’altra parte, però, il vantaggio principale di un sensore APS-C è proprio la sua dimensione. Si, perché vuol dire minor spazio, minor peso e… minor costo.

Tirando le somme

A cosa serve avere un alto numero di megapixel? A scattare foto più grandi.

E a cosa serve scattare foto più grandi? A fare stampe grandi, o estrapolare più facilmente dei dettagli dall’immagine digitale.

Ci sono anche decine di altri aspetti, per carità. Ma non voglio annoiare nessuno.

Vorrei invece che la scelta di una reflex da acquistare si basasse su aspetti diversi, più importanti, che non sono neppure la marca, la forma o il colore. Ad esempio, la qualità fotografica a livelli ISO elevati, per dirne una. Ma questo è un altro discorso.


Buona luce a tutti!

Davide PosenatoFotografo Matrimonio Torino

2 thoughts on “Megapixel… tanto è meglio?”

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.